Storia e Memoria articoli

L’Elba celebra Napoleone nel bicentenario della morte con molte iniziative

L’Elba celebra Napoleone nel bicentenario della morte con molte iniziative

L’Isola d’Elba, la più grande isola dell’arcipelago toscano nel 2021 è in festa. Da mesi si lavora infatti alla ricorrenza dei 200 anni dalla morte di Napoleone Bonaparte per la quale lavora una fitta rete di città e associazioni non solo italiane. Il generale francese ebbe sull’isola un breve esilio: in tutto dieci mesi fra il 1814 e

Morta a 77 anni Carla Nespolo, dal 2017 presidente nazionale dell’Anpi

Si è spenta nella notte Carla Nespolo, 77 anni, dal 3 novembre 2017 presidente nazionale dell’Anpi. Nata a Novara il 4 marzo 1943, la sua vita politica era legata profondamente anche con la provincia di Alessandria. Carla Nespolo è stata una stimata insegnante oltre che parlamentare del Partito Comunista Italiano prima e del Partito Democratico

2 agosto: Bologna ricorda a piazza Maggiore e alla Stazione 40 anni dopo

Sarà la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati a intervenire oggi in piazza Maggiore a Bologna per la cerimonia del quarantesimo anniversario della strage del 2 agosto 1980.   In Piazza Maggiore La commemorazione di domenica 2 agosto comincerà alle 9 nel cortile d’onore di Palazzo d’Accursio, con il sindaco Virginio Merola che incontrerà l’associazione

Paolo Volponi su Berlinguer: “Ora riconosce il suo valore anche chi lo denigrò”

Il 12 giugno 1984, esattamente 36 anni fa, Enrico Berlinguer aveva cessato di vivere da sole 24 ore. In tutta Italia si organizzano pullman di compagni e di cittadini per quelli che saranno, il giorno dopo, gli immensi funerali di piazza San Giovanni. A Botteghe Oscure si apre la camera ardente, che vedrà un flusso

Enrico Berlinguer: Botteghe Oscure 11 giugno 1984

Dal balcone spunta la grande bandiera rossa listata a tutto. La bandiera incespica, non vuole salire a mezz’asta; l’ostacola un alito di vento assieme all’emozione di chi deve esporla. Poi sale e si gonfia nascondendo gli occhi lucidi di Alessandro Natta, il volto scosso e chiuso nel dolore di Nilde Jotti, la faccia severa degli

Piazza Fontana: 50 anni dopo la strage i nomi dei colpevoli in un libro

I feriti nel massacro di piazza Fontana furono 88, I morti, invece, 17. È il bilancio della strage che 50 anni fa, il 12 dicembre 1969, inaugurò una stagione ricordata come quella della strategia della tensione. L’espressione la coniò 6 giorni prima che la bomba esplodesse un giornalista anglosassone, Leslie Finer, che lavorava per il

Alto