Sentenze articoli

Alemanno: confermata la condanna a 6 anni di carcere per l’ex sindaco di Roma

Alemanno: confermata la condanna a 6 anni di carcere per l’ex sindaco di Roma

Confermata in appello la condanna a 6anni di carcere per l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno coinvolto in uno dei filoni dell’inchiesta sul Mondo di mezzo. L’accusa per Alemanno è di corruzione e finanziamento illecito. Il procuratore generale Pietro Catalani aveva sollecitato una riduzione di condanna a 3 anni e sei mesi chiedendo di riconoscere solo il reato di corruzione. Secondo l’accusa l’ex

Crimini contro l’umanità: sì all’estradizione in Cile di un ufficiale di Pinochet

La Cassazione ha respinto il ricorso contro l’estradizione di Walter Klug Rivera, 69 anni, ufficiale del Cile di Pinochet arrestato a Parma a inizio giugno. Su di lui pendeva un mandato di cattura emesso nel Paese sudamericano per un processo su un episodio di sequestro di persona del 18 settembre 1973, 6 giorni dopo il

Cucchi: 12 anni a 2 Cc, il teste condannato a 2 anni, prescritti 4 medici

Sentenza per l’omicidio Cucchi. I due carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale nel processo per la morte di Stefano Cucchi. L’imputato-teste Francesco Tedesco è stato condannato a due anni e sei mesi per falso ed è stato assolto dall’accusa di omicidio preterintenzionale nel processo per al morte

3 ergastoli agli Spada: associazione mafiosa

Tre ergastoli e riconoscimento dell’associazione mafiosa. È questa la sentenza dai giudici della Corte d’Assise di Roma nel maxi-processo ad appartenenti al clan Spada. I tre ergastoli Ergastoli per i capi Carmine Spada, detto Romoletto, per Roberto Spada, già condannato per la vicenda della testata ad un giornalista della Rai e per Ottavio Spada, detto

Lega: truffa prescritta, resta la confisca dei 49 milioni

Prescritto il reato di truffa per Umberto Bossi e Francesco Belsito. Quest’ultimo resta responsabile del reato di appropriazione indebita: per lui ci sarà in questo caso la rideterminazione della pena in Appello. Lo ha deciso la Cassazione che si è pronunciata in merito al processo sulla truffa ai danni dello Stato per i rimborsi elettorali.

Alto