Politica articoli

Decreto semplificazioni: via libera del Cdm, ma divisioni sugli appalti

Decreto semplificazioni: via libera del Cdm, ma divisioni sugli appalti

Dopo una discussione lunga più di 6 ore in Consiglio dei ministri, arriva “salvo intese” il via libera al decreto semplificazioni. Non bastano settimane di trattativa: fino all’ultimo tengono banco le divergenze sulle deroghe alle norme sugli appalti e anche sulle opere pubbliche da affidare a commissari, nonché sull’abuso d’ufficio, su cui Italia Viva esprime

Referendum russo: Putin può rimanere al potere fino al 2036, stravincono i Sì

Stravince Putin al referendum russo. Dopo aver contato il 100% dei voti espressi nella votazione nazionale sugli emendamenti alla Costituzione russa, la Commissione Elettorale Centrale ha annunciato che il 77,92% dei cittadini ha sostenuto gli emendamenti e il 21,27% ha votato contro. Lo riporta l’agenzia Interfax. I referendum – voluto da Vladimir Putin per legittimare le modifiche

Morto l’ex ministro della Giustizia Alfredo Biondi: suo il “decreto Salvaladri”

Mondo della politica in lutto per la morte dell’avvocato Aldredo Biondi, classe 1928, già vicepresidente della Camera, in forza nel Partito Liberale Italiano e poi confluito in Forza Italia al momento della sua fondazione. Era stato ministro della Giustizia del primo governo Berlusconi. A dicembre morto il figlio Alfredo Biondi era malato da tempo e

Regionali di settembre: il centro-destra ha scelto i candidati, la Lega verso Sud

“Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra. I candidati del centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la Toscana, Raffaele Fitto

Enrico Berlinguer, 36 anni fa a Padova ore di ansia, dopo l’ictus al comizio

Sono passati 36 anni e a molti sembrano ancora pochi giorni. Il 7 giugno del 1984 a Padova, mentre concludeva n comizio di un lungo giro elettorale, Enrico Berlinguer fu colpito da un ictus. e continuò a parlare fino all’ultimo respiro, invitando a concludere la campagna elettorale: “Andate casa per casa” come usavano dire gli

Alto