Archivi dell'autore: Marisa Ostolani

La strada difficile dell’Italia verso i 170 miliardi europei

La strada difficile dell’Italia verso i 170 miliardi europei

Bruxelles –  La Commissione europea di Ursula von der Leyen prosegue il suo cammino virtuoso verso un’Europa più solidale ed integrata con una proposta di Recovery Fund che accoglie la richiesta di aiuto dei paesi più colpiti dal Coronavirus con un’ambizione e un’audacia che rimette l’Unione europea  sui binari federalisti.  Con la sua proposta, l’Eurogoverno

Eurobond o Mse? L’Ue si divide su ricetta anti-crisi

Il Coranavirus viaggia veloce tra i paesi europei, molto più veloce dei suoi leader che dopo sette ore di confronto/scontro, in cui sono  state riproposte le vecchie divisioni tra Nord e Sud, hanno concluso il primo vertice in videoconferenza della loro storia prendendo altro tempo: ancora due settimane per elaborare proposte nuove su un’azione comune

Ursula von der Leyen: “L’Ue farà tutto per l’Italia”

Con l’impegno di dare ”all’Italia tutto quello di cui ha bisogno e chiede” per superare la crisi sanitaria ed economica del Coronavirus, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha cercato di fare dimenticare le sette parole pronunciate dalla Lagarde (foto sotto), presidente della Bce (”non siamo qui per ridurre lo spread”), che

Via libera a Ursula von der Leyen, con 38 voti in più di Juncker

Strasburgo –  Dopo un avvio incerto e gli intoppi che hanno rinviato al primo dicembre il suo insediamento, vale a dire la bocciatura dei Commissari di Francia, Ungheria e Romania da parte del Parlamento europeo, la Commissione Ue guidata da Ursula von der Leyen fa il pieno di voti a Strasburgo, dove ottiene la fiducia

Nella squadra von der Leyen, l’Italia porta a casa un buon risultato

Bruxelles – Arriva la nuova Commissione europea targata Ursula von der Leyen: la prima donna presidente dell’Eurogoverno ha presentato oggi la sua squadra definendola ‘’forte e diversificata proprio come forte e diversificata è la nostra Europa’’. L’Italia porta a casa un risultato particolarmente importante con la nomina dell’ex premier Paolo Gentiloni all’economia, il posto già

Ursula Von der Leyen presidente dell’Ue con i voti di Pd e 5 Stelle

Strasburgo – Ursula Von Der Leyen ce l’ha fatta:  con 383 voti, su un totale di 747 parlamentari, l’Europarlamento ha sostenuto la sua candidatura e dal primo novembre prossimo per la prima volta nella storia della Ue una donna assumerà la presidenza della Commissione europea. Le incertezze che hanno dominato queste ultime due settimane sulla

“Non è più giustificata”: l’Italia evita la procedura d’infrazione per debito

“La procedura per debito non è più giustificata’’: con queste parole, che valgono almeno 7 miliardi di euro, il Commissario agli affari economici della Ue Pierre Moscovici, ha comunicato la decisione di Bruxelles di non raccomandare all’Ecofin l’apertura di una procedura di infrazione contro l’Italia per debito eccessivo. Un annuncio accolto positivamente dai mercati con

David Sassoli: la Lega non l’ha votato, dai 5 Stelle libertà di coscienza

Resta in mano ad un italiano la presidenza dell’Europarlamento, anche se il timone si sposta dalla famiglia dei Popolari a quella Socialista: David Sassoli, deputato del Pd, entrato a Strasburgo nel 2009 con un boom di preferenze, è stato eletto nuovo presidente al posto di Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, che ha guidato l’Eurocamera

Alto