Archivi dell'autore: Francesca Mascheroni

Sindrome dell’occhio secco: “Può essere il sintomo di un altro disturbo”

Sindrome dell’occhio secco: “Può essere il sintomo di un altro disturbo”

È uno dei disturbi più ignorati e sottovalutati, ma che ha un forte impatto sulla vita sociale e professionale: è così che l’Oms ha definito la sindrome dell’occhio secco. “Si tratta di un’alterazione del sistema di lubrificazione dell’occhio, che può interessare sia la quantità sia la qualità del film lacrimale”, spiega Francesco Loperfido (nella foto

Le verità sull’artrosi: come si fa a giocare d’anticipo, parla l’esperto

È in assoluto la più frequente delle patologie articolari, con un’incidenza che aumenta con l’età, ma dipende molto anche dallo stile di vita e dall’attività professionale svolta. L’artrosi è una patologia degenerativa delle articolazioni, spesso asintomatica. Quando “si fa sentire” lo fa soprattutto con il dolore: “È un dolore meccanico, cioè acuito dal movimento e

Insonnia: le donne over 45 la patiscono di più, che fare?

Difficoltà ad addormentarsi, sonno agitato, risvegli ripetuti, sveglia anticipata. Tra i 45 e i 65 anni, l’87% delle donne e il 67% degli uomini lamenta almeno uno di questi disturbi che indicano una cattiva qualità del sonno. A fornire questo quadro è un’indagine condotta da Elma Research su un campione di 150 uomini e 150

Dopo i 50 alcune donne russano forte per colpa degli ormoni: che fare

Di solito, si associa il problema del russare agli uomini. È davvero così? O russano anche le donne? “In effetti, nella popolazione generale, il fenomeno interessa maggiormente il sesso maschile, ma questa prevalenza, con il passare degli anni, si modifica”: afferma il professor Luigi Ferini Strambi, direttore del Centro di medicina del sonno dell’IRCCS Ospedale

Stiramento o strappo? Come riconoscerli e cosa fare subito dopo, che cos’è la tecarterapia

Le lesioni muscolari sono un tipo di infortunio comune in ambito sportivo e, negli ultimi anni, in netto aumento. “I motivi sono principalmente due”, spiega il dottor Giuseppe Andreoletti (nella foto in basso), responsabile dell’Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia presso il Policlinico San Marco di Zingonia (Bergamo). “Da un lato, la tendenza a spingere

Dopo il tocco di una medusa: consigli di pronto intervento

Dopo l’episodio tragico delle Filippine, dove una bambina italiana in vacanza è morta a causa di una reazione allergica in seguito al contatto con una medusa, cresce l’allarme anche sulle nostre coste, anche se nei nsotri mari non ci sono (o, almeno, non ancora) meduse pericolose come quelle tropicali. Quali sono le regole da seguire

Vipere: le cose da evitare subito dopo il morso

Tempo di vacanze e di passeggiate all’aria aperta. Specialmente in montagna, il rischio di incontri ravvicinati con vipere o altri serpenti non è da sottovalutare. Come ci si deve comportare in caso di morso? “La prima cosa da fare, anche se può sembrare banale, è allontanare immediatamente la persona che ha subito il morso dal

Torcicollo, male di stagione: come intervenire?

Capelli lasciati bagnati, colpi d’aria in auto, condizionatore a livelli polari in ufficio. Sono tante le situazioni che, in questa stagione, possono causare un disturbo banale, ma molto fastidioso: il torcicollo. “Succede perché il freddo dà come risposta la contrattura muscolare, una sorta di meccanismo riflesso di difesa dei muscoli” spiega la dottoressa Luigia Brugliera

Alto