Addio ai libretti al portatore: ultimo giorno, come mettersi in regola ed evitare guai

Addio ai libretti al portatore a partire entro la fine del 2018. Lo stabilisce il decreto legislativo 90/2017 che recepisce una direttiva europea contro il riciclaggio di proventi derivanti da crimini e terrorismo. Dunque da domani, 1° gennaio 2019, non sarà più possibile aprirne di nuovi mentre per quelli esistenti “sono estinti dal portatore entro il 31 dicembre 2018”.

Rimangono solo quelli nominativi

Rimangono validi solo i libretti nominativi, quelli che riportano il nome e il cognome del titolare. L’identità dovrà essere verificata da banche e uffici postali. A questo proposito, “l’apertura in qualunque forma di conti o libretti di risparmio in forma anonima o con intestazione fittizia è vietata” anche in Stati esteri.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto