Maglioni e tessuti di lana rovinati dai pallini? Una lametta li salva

Si sta avvicinando il tempo in cui gli indumenti di lana tornano a uscire dagli armadi e, recuperando i capi che giacciono da mesi, ci possono riscoprire brutte sorprese. Guai però a buttare i maglioni di lana da cui si crede di non riuscire a togliere i pallini di lana perché, per recuperarli, non ci sono solo macchinette e spazzole in commercio. Si può fare anche in altro modo con un sistema casalingo a prova di recidiva: procedendo con altri sistemi, infatti, il problema si ripresenta puntuale.

Un aiuto può arrivare inumidendo il tessuto

Se invece si ricorrere a una semplice lametta da barba o a un rasoio usa e getta, si riduce fin quasi ad azzerarla la probabilità che i pallini si riformino. Per procedere, occorre prestare attenzione perché si rischia di tagliare la lana e creare un danno irreparabile a tutto il tessuto. Per aiutarsi, è utile spruzzare un po’ d’acqua inumidendo leggermente la superficie su cui si intende intervenire. Magari si può optare per l’acqua profumata e senza calcare che si usa per stirare.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto