Italiani pazzi per avocado e tè matcha: boom dei consumi, + 100%

Impennata di quasi il 100% per avocado e tè matcha nel carrello della spesa italiana, due prodotti che conquistano i primi posti della hit parade dei 26 ingredienti benefici più dinamici.

A rilevarlo è la settima edizione dell’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy dove invece sembrano tramontare le mode dei goji (-18,6%) e dell’alga spirulina (-17%).

Vendite aumentate in un anno del 92%

Un’Italia a cui piace decisamente il frutto esotico e i prodotti che lo contengono: le vendite sono aumentate in un anno del 92,9%, totalizzando 6,5 milioni di euro nel 2019; questo, dopo aver registrato +143,8% tra 2016 e 2019. Il successo dell’avocado, segnala l’Osservatorio, ha trainato l’aggregato dei superfruit, ossia i prodotti che indicano in etichetta la presenza di mandorla, mirtillo, cocco, acqua di cocco o avocado, rendendolo il più rilevante per giro d’affari con quasi 762 milioni di euro di vendite.

Mandorle in maglia rosa

Un paniere dove la maglia rosa resta ancora alla mandorla n.1 per la presenza nello scaffale. Super successo anche per il tè matcha, con +99,8% di vendite pari a 2,3 milioni di euro, che però non basta a risollevare le sorti dell’aggregato dei superfood che perdono il 9,4% delle vendite a valore.

 

Boom anche dei semi…

Ma la famiglia di ingredienti benefici con la maggior crescita annua (+28,5%), conclude l’Osservatorio, è quella dei semi e dei prodotti che li contengono: tra semi di lino, semi di zucca, sesamo, semi di chia e canapa è un mondo che vale 82,1 milioni di euro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto