F1 in Ungheria: vince Vettel col volante guasto, Raikkonen 2° gli fa da guardiaspalle

Grande vittoria della Ferrari nel Gran premio d’Ungheria, nonostante l’enorme difficoltà riscontrata dopo alcuni giri da Sebastian Vettel, che ha dovuto fronteggiare un guasto serio al volante, che pendeva a sinistra. Non c’è stato nulla da fare per aggiustarlo, quindi Vettel ha dovuto guidare alla perfezione, evitando di andare sui cordoli.

Ma un grande aiuto Seb lo ha ricevuto anche dal compagno di squadra Kimi Raikkonen, che ha bloccato la strada ai concorrenti e rivali della Mercedes.

La casa tedesca aveva anche imposto a Bottas il sorpasso da parte del comapgno di squadra, ma è stato tutto inutile perché Lewis non ce l’ha fatta a superare le rosse.

Quindi, all’ultimo giro, la Mercedes ha chiesto a Hamilton di cedere il terzo posto a Bottas. Hamilton così ha chiuso al 4° posto, davanti a Verstappen su Red Bull e ora è tornato nella classifica mondiale piloti a 14 punti da Vettel.

Sesto Fernando Alonso, con la sua McLaren Honda, al suo migliore risultato stagionale.

Ora se ne parla a Spa, dopo le ferie di agoto e subito dopo arriverà il Gran premio d’Italia a Monza.

La classifica del mondiale piloti

Nell’immagine in basso la nuova classifica del mondiale piloti di Formula 1.

Marchionne: “Sono commosso”

 

”Sono commosso, sono molto felice, questa è la Ferrari che voglio”: tra abbracci e strette di mano al box Ferrari, il presidente del Cavallino Rampante, Sergio Marchionne, presente ai box della rossa sull’Hungaroring, ha espresso tutta la sua gioia per la doppietta della scuderia di Maranello nel Gran Premio d’Ungheria.

 

La conquista della Pole

“Bravi ragazzi, grande lavoro”: è felice Sebastian Vettil subito dopo aver conquistato con la sua Ferrari la Pole position del Gran premio d’Ungheria.

Più silenzioso ma autore di un’ottimo ultimo giro anche l’altro pilota della Ferrari, Kimi Raikkonen.

Ma, nonostante il secondo posto della sua rossa – Kimi è contrariato e spiega in tv che, senza un piccolo errore, avrebbe fatto meglio. Il Gran premio d’Ungheria sarà trasmesso in diretta alle 14, oggi, sia su Rai 1 che su SkyF1.

 

Dodici anni dopo la rossa in Pole: la griglia di partenza

Dodici anni dopo Schumy, la Ferrari torna in Pole in Ungheria.

Al terzo posto in griglia oggi partirà la Mercedes di Bottas, al quarto quella di Lewis Hamilton.

Le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo partiranno – rispettivamente – dal quinto e dal sesto posto.

Sul circuito tanti fan delle rosse di Maranello, pronte alla riscossa dopo le sconfitte subito nelle ultime corse dalle Mercedes.

L’ultima Pole prima delle ferie di agosto

Attesa per l’ultima Pole della Formula 1 prima della “chiusura” per ferie.

All’Hungaroring si decide chi partirà domani, davanti a tutti, al Gran premio d’Ungheria (diretta oggi alle 14 su Rai 2 e Sky Formula 1 per la competizione sul giro più veloce).

Il migliore delle libere

Ieri, nelle prime libere, nuova impresa di Ricciardo (nella foto in apertura) davanti a tutti, anche al termine della seconda sessione in cui si è dimostrato competitivo sia nella simulazione di qualifica che in quella di gara.

Con il tempo di 1’18″455 l’australiano ha nuovamente preceduto una Ferrari, ma al posto di Raikkonen stavolta c’era Vettel (nella foto sopra), 2° a 183 millesimi. 3° posto a una Mercedes, ma anche qui diversa rispetto alle prove del mattino: quella di Bottas, a 0″201. Raikkonen 4° a 3 decimi esatti da Ricciardo riesce così a precedere Hamilton per 24 millesimi. Mentre Verstappen non va oltre il 6°, staccato di 0″496.

Oggi si vedrà la classifica reale nel corso delle qualifiche.

Nel mondiale piloti Sebastian Vettel precede di un solo punto Lewis Hamilton (nella foto qui sopra).

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto