Dalle Dolomiti il fossile della lucertola di 255 milioni di anni fa (video)

Sorpresa scientifica dalle Dolomiti: un fossile trovato in Trentino-Alto Adige è la più antica lucertola al mondo finora nota e riscrive la storia di serpenti e degli altri piccoli rettili. La loro origine deve essere spostata indietro di circa 75 milioni di anni, fino a oltre 255 milioni di anni fa, prima cioè della più profonda estinzione di massa della storia.

Una ricerca italiana

Alla ricerca italiana, cui partecipano il Muse – Museo delle Scienze di Trento, il Centro di fisica teorica Abdus Salam di Trieste, il Centro Enrico Fermi di Roma e l’acceleratore di particelle Elettra di Trieste, la rivista Nature dedica la copertina: una ricostruzione dell’animale realizzata dal paleoartista milanese Davide Bonadonna (la vedete nella foto in apertura di pagina).

Scoperto 20 anni fa, ma data solo ora con la Tac

Il fossile è di una piccola lucertola, Megachirella wachtleri. È stato scoperto 20 anni fa in Val Pusteria, nella provincia di Bolzano, ma solo ora i paleontologi, coordinati da Tiago Simões dell’Università canadese di Alberta, hanno potuto svelarne i segreti con un’analisi simile alla Tac che ha permesso, dopo milioni di anni, di separarlo virtualmente dalla roccia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto