Oggi freddo, temporali e grandine al Centro-Sud: solo da domani inizia a migliorare

Dopo l’avvio incerto della settimana, da oggi, martedì 31 marzo, si registra un “netto rinforzo del vento” che “sospingerà il freddo peggioramento verso Sud”. Graduale miglioramento, secondo il sito IlMeteo.it, sulle regioni settentrionali, ma sulle regioni centro-meridionali “la situazione si manterrà assai instabile con rovesci temporaleschi ancora altamente probabili”, localmente accompagnati da grandinate.

Recupero delle temperature

Invece domani, mercoledì 1° aprile, inizierà, seppur lentamente, “l’avanzamento dell’alta pressione che riporterà condizioni di tempo più stabile al Centro-Nord, lasciando residue note d’incertezza solamente al Sud, specie sull’area ionica”. Qualche problema solo in Sardegna per un “moderato vortice di bassa pressione situato ad ovest” dell’isola. “La svolta”, considerano i meteorologi, “si avrà invece sul resto d’Italia con l’ulteriore affermazione del bel tempo e, soprattutto, con temperature in generale e deciso aumento”.

Corrente polare in arrivo: pioggia e freddo su Nord e Centro, le notizie del 30 marzo 2020

Prosegue la fase travagliata per il meteo sull’Italia. Già oggi, lunedì 30 marzo, inizia a manifestarsi una perturbazione che riporta pioggia, neve a bassa quota e vento. Secondo le previsioni del sito IlMeteo.it, “un’irruzione polare accompagnata da freddi venti nord-orientali provocherà un rapido peggioramento fin dal mattino al Nord”. Inoltre, “nel corso del pomeriggio il tempo si incupisce sulle regioni centrali dove ci attendiamo l’arrivo di rovesci sparsi anche temporaleschi più diffusi sui comparti interni”.

In estensione al Sud

Lungo le coste sarà più asciutto, ma al Sud si estende il peggioramento comprendendo Sicilia, Calabria e parte della Campania. Domani, martedì 31 marzo, “sarà sicuramente la giornata più rigida in quanto l’aria fredda riuscirà a spingersi in forma più decisa su gran parte del Paese. Il meteo tuttavia comincerà a migliorare al Nord dopo alcuni piovaschi mattutini e qualche nevicata a bassa quota sui rilievi alpini e sull’Appennino tosco emiliano”.

Tregua e poi ancora pioggia

Andrà concretamente meglio da mercoledì 1° aprile, quando “la pressione tornerà lentamente ad aumentare al Centro-Nord con prevalenza di bel tempo nonostante un clima molto freddo di notte e la primo mattino. Sulle regioni meridionali avremo invece una maggior instabilità con residui piovaschi sparsi”. Infine la seconda metà della settimana ancora brutto tempo in peggioramento su Sardegna centro-meridionale, Sicilia e la Calabria. Picco del maltempo sarà sabato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto