F1 in Barhain: vince Hamilton, 2° Bottas, Leclerc sfortunato 3°, Vettel 5°

In Barhain vince la Mercedes di Hamilton, Bottas va al secondo posto, soltanto terzo Charles Leclerc, sfortunatissimo oe run calo del motore quando la sua Ferrari aveva dominato sia in qualifica che in gara. A Leclerc va anche il punto per il giro più veloce.

Soltanto quinto Sebastian Vettel, protagonista di un testa coda mentre era pressato da Hamilton. Una brutta gara la sua. Ancora una volta negli ultimi tempi.

Hamilton va ad abbracciare Leclerc dopo il traguardo, riconoscendogli il ruolo di “vincitore morale”. La gara si è conclusa, peraltro, con la safety car e questo ha consentito a Leclerc di mantenere il terzo posto, per il quale rischiava sul ritorno di Verstappen.

Alfa Romeo, in gara con Raikkonen, quarta nel mondiale costruttori. E anche questo è un risultato.

 

Leclerc partito in Pole

Charles Leclerc in Pole position al suo secondo Gran premio in Ferrari. Per il giovanissimo pilota di Maranello è la prima Pole della carriera in Formula 1. In Barhain oggi partirà dal primo posto di una fila tutta rossa, al secondo posto ci sarà, infatti, il compagno di squadra Sebastian Vettel.

Retrocesse in seconda fila le formidabili frecce d’argento swlla Mercedes: Hamilton partirà terzo per 30 millesimi e Bottas quarto.

Quinto tempo Max Verstapen, a quasi un secondo da Leclerc. Ok la Haas: sesto Magnussen, ottavo Grosjean, con Sainz nel mezzo. Anche le McLaren crescono: Norris è 10°.

E Kimi Raikkonen, con l’Alfa Romeo, è ancora tra i primi 10: parte 9°.

La Pole in Barhain non è determinante per la vittoria finale della gata, ma serve di certo. Del resto anche nelle prove libere il dominio Ferrari era parso evidente.

Il Gran premio sarà trasmesso in diretta tv da Sky Formula 1 (canale 207 del telecomando).

 

 

La seconda gara della stagione

 

Seconda gara della nuova stagione di Formula 1 domenica 31 marzo in Barhain. La diretta tv è alle 17,10, come sempre su SkyF1.

Le Ferrari di Vettel e Leclerc sono state velocissime nella seconde libere, staccando le Mercedes in modo sensibile.

Per la Pole le auto saranno in pista oggi, sabato 30 marzo, alle 16. Si vedrà se le rosse terranno la prima fila o se le Mercedes troveranno anxcora una cvolta qualcosa in più nel motore.

“La Mercedes si è mostrata più competitiva di quanto previsto, ma qui la pista è diversa e quindi vedremo. Comunque la lotta per il titolo è lunga, speriamo di avvicinarci”: ha detto il pilota numero 1 della Ferrari, Sebastian Vettel.

“Abbiamo capito alcune cose dopo la gara in Australia e abbiamo trovato alcune risposte”, ha detto ancora il pilota tedesco, confermando quanto detto in conferenza stampa dal suo compagno di squadra, Charles Leclerc, su tutto il lavoro fatto dal team per portare a Shakir una vettura migliore di quella vista in Australia.

Vettel non fa proclami

Il quattro volte campione del mondo, che ha vinto le ultime due edizioni della corsa, ha scelto di non fare proclami di riscossa né promesse, “dobbiamo aspettare e vedere la risposta della pista”, ma è apparso fiducioso sulla capacità di reazione, che lo accomuna a Leclerc.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto