È tornata l’ora legale, avete messo le lancette dell’orologio avanti di un’ora?

Stanotte è tornata l’ora legale. Vi siete ricordati di spostare le lancette dell’orologio di un’ora avanti? Nella notte tra sabato prossimo, 30 marzo, e domenica 31 marzo si dorme 60 minuti in meno. Lo scopo dell’ora legale è quello di consentire un risparmio energetico grazie al minore utilizzo dell’illuminazione elettrica.

Abolizione nel 2021?

La tanto discussa abolizione dello spostamento dell’orario, potrebbe portare qualche risultato. Il Parlamento europeo ha sostenuto la proposta dello scorso anno della Commissione Europea, secondo cui dal 2021 non si sposteranno più le lancette dell’orologio ogni sei mesi per passare dall’ora legale a quella solare e viceversa. Ma ad oggi non c’è nulla di ufficiale.

I consigli dell’esperto

“Questo cambiamento apparentemente piccolo del ritmo sonno-veglia”, ha spiegato lo psichiatra Francesco Somajni (nella foto sopra) rispondendo ad Affari Italiani, “in realtà, può generare, nei soggetti predisposti, disturbi del sonno e disagi psicologici diurni, come nervosismo e irritabilità. È possibile ridurre questi effetti con piccoli accorgimenti da adottare 3-4 giorni prima del cambio dell’ora. Il più importante è quello di adattare l’organismo a questo cambiamento con gradualità, quindi anticipando di 15-20 minuti l’addormentamento e la veglia. Bisogna evitare cene in tarda serata, o spuntini notturni e favorire l’attività fisica di primo mattino”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto