Listeria: anche Unes richiama il tramezzino al kebab della Riva Alimentari

Tramezzino alla listeria. Per questo, dopo che l’ha fatto il ministero della Salute, anche i supermercati Unes hanno richiamato quello di kebab, pomodoro e cipolla prodotto dalla Riva Alimentari Uniti di Nibionno (Lecco). La confezione è da 150 grammi in atmosfera protettiva e la ragione è il rischio microbiologico che l’alimento costituisce.

Prodotto da restituire

Dunque, chi l’avesse acquistato non deve consumarlo e riportarlo al punto vendita per il rimborso. L’agente patogeno della listeria monocytogenes è un batterio che sopporta le basse temperature e può trovarsi in alimenti come il latte crudo, formaggi molli, carne fresca e congelata, pollame, prodotti ittici e prodotti ortofrutticoli.

Le due forme di contaminazione

Chi ne viene contaminato può risentire di due forme: da un lato quella più diffusa, caratterizzata da diarrea poche ore dopo aver ingerito il cibo contaminato. La seconda, più grave e anche più rara, è invasiva o sistemica e può dare origine a sepsi, encefaliti e meningiti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto