Stop all’anticipo di primavera: da oggi piogge al Nord e freddo più intenso

Le giornate quasi primaverili vissute di recente sono un’illusione e, nonostante per domani, mercoledì 31 gennaio, le condizioni si mantengano ancora stabili, ma da giovedì una perturbazione nord atlantica scalzerà l’alta pressione attraversando rapidamente il Nord e concentrandosi sulle tirreniche con piogge in intensificazione che coinvolgeranno anche le isole maggiori. Secondo gli esperti del sito 3bmeteo.com, le temperature destinate a diminuire, con massime tra 6 e 11 gradi al Nord, tra 9 e 14 al Centro, tra 12 e 16 al Sud e sulle isole.

Attenuazione venerdì

Venerdì la perturbazione si attarderà al Sud, al Centro-Nord tempo in miglioramento, ma inizierà ad affluire aria fredda al seguito del fronte e le temperature caleranno soprattutto sulle regioni centro-settentrionali, anche sensibilmente, superando a stento i 10 al Nord e rimanendo anche al di sotto al Centro. Valori più elevati al Sud, con possibili punte superiori ai 15 gradi sul basso Adriatico.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto