Rapina in casa Marchisio: irruzione di 4 persone armate di pistole e cacciavite

Ladri in casa dell’ex giocatore della Juventus Claudio Marchisio. Nella serata di martedì, 29 ottobre, a Vinovo, nel torinese, 4 persone, 6 armate di pistole e 2 di cacciavite, sono entrate nella villa dell’ex calciatore che si trovava in casa con moglie, Roberta Sinopoli. Dietro minaccia delle armi, ha dovuto aprire cassaforte, dalla quale sono stati portati via orologi di valore e gioielli. Nessun ferito. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Nessuno è rimasto ferito

I malviventi dovevano conoscere bene la zona e i sistemi di allarme della tenuta in quanto sono entrati agevolmente eludendo tutti i sistemi di controllo. I rapinatori sono poi fuggiti a bordo di un’auto parcheggiata all’esterno del prestigioso e sorvegliatissimo complesso residenziale. Marchisio, tornato a vivere a Vinovo insieme alla famiglia dopo l’esperienza allo Zenit San Pietroburgo e l’addio al calcio giocato, ha subito avvisato le forze dell`ordine.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto