Torino: clochard dato alle fiamme, l’ombra del racket delle panchine

Un clochard – Gheorge Bod Naru, ma tutti lo chiamavano George – è stato aggredito e dato alle fiamme l’altra sera a Torino in un giardino pubblico. L’uomo, un romeno di 64 anni, che vedete al centro della foto in apertura, seduto su una panchina del parco dove era solito sostare, è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco dagli operatori del servizio 118.

La polizia sta svolgendo indagini. Il fatto si è verificato ai giardini intitolati a Madre Teresa di Calcutta. Nella tarda mattinata la polizia ha fermato un uomo. Sembra che all’origine dell’aggressione ci sia il racket delle panchine. “Devi toglierti dai piedi e lasciare questa panchina. Sporchi troppo. Se stasera ti ritrovo qui, ti brucio”, gli avrebbero detto poco prima della brutale aggressione.

Si ignorano le condizioni della vittima

Al momento le condizioni del clochard sono gravissime, è ricoverato in rianimazione con estese ustioni sul corpo. I giardini “Madre Teresa di Calcutta” sono nel quartiere Aurora, una delle zone del capoluogo piemontese a più forte presenza di immigrati stranieri. Il pm Vito Sandro Destito, che ha aperto un fascicolo per tentato omicidio

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto