“Galatine ingannevoli su latte e ingredienti naturali”: parte segnalazione all’authority

Affermazioni ingannevoli sulle confezioni delle Galatine? Ne è convinto Great Italian Food Trade (Gift), progetto che si occupa di alimentazione, dopo aver analizzato i contenuti dell’etichetta quando si parla di equivalenza tra latte in polvere e latte fresco pastorizzato, oltre a ingredienti, che vengono definiti “naturali”.

“Di quale latte parliamo?”

Dopo la pubblicazione di un lungo articolo, è partita un segnalazione allo Iap, l’Istituto per l’autodisciplina pubblicitaria. “È arduo comprendere la composizione delle caramelle”, viene scritto da Gift, “a fronte della dicitura ‘80% latte’, con particolare riguardo ai profili nutrizionali e quantitativi. Come è possibile che a quote di latte in polvere che variano di oltre il 20% (tra il prodotto di base e quello al cioccolato) corrisponda una sola equivalenza all’80% di latte fresco? E a quale latte fresco – intero, parzialmente scremato o scremato – sarebbe riferita l’equivalenza?”

“Comunicazione fuorviante e diseducativa

Queste informazioni, ritenute non chiare. “Si tratta di una comunicazione ingannevole, fuorviante e diseducativa”, prosegue Dario Dongo di Gift (nella foto sopra), “al pari di quella in cui si compari un bicchiere di succo di frutta al consumo delle razioni di frutta e verdura raccomandate nelle linee guida nutrizionali. Con effetto deteriore soprattutto in quelle fasce di popolazione che – per la giovane o tarda età – hanno più bisogno di ricevere notizie univoche e coerenti sulla dieta da seguire”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto