Gite del 1° maggio: 10 proposte all’insegna di trekking, parchi e sapori

In cerca di idee per una gita il 1° maggio? Ecco di seguito alcuni suggerimenti per una giornata di break a iniziare da chi ama camminare. Un suggerimento è il percorso che conduce al Santuario della Verna, sull’Appennino toscano, nel Casentino, che attraverso paesaggi dominati dai boschi.

Sentiero degli Dei e Cinque Terre

Oppure si può scegliere un tratto del Sentiero degli Dei, da Agerola a Positano. Chi invece non vuole rinunciare alla vista mare, un’opzione interessante sono i sentieri delle Cinque Terre, in Liguria, facendo pause su spiagge non raggiungibili se non a piedi e approfittando delle proposte gastronomiche della zona.

I parchi

Altra proposta sono i parchi, come quello di Ninfa, in provincia di Latina, a un paio di ore d’auto da Roma. Il parco è aperto per tutta la giornata del 1 maggio e anche durante la successiva domenica. Oppure, sempre in Centro, c’è il Parco dei Mostri di Bomarzo, in provincia di Viterbo, popolato da enormi figure di pietra. Al confine tra Umbria e Lazio si trova il borgo di Civita di Bagnoregio, mentre in Lunigiana, oltre ai tipici passaggi toscani, si può optare per un tour dei sapori locali.

Mare e borghi

Se mare tour cour deve essere, invece, meglio puntare sulle coste del Sud facendo un salto a Ischia, dove le proposte sono molteplici: spiaggia, terme, passeggiate e trekking. Lo stesso suggerimento è per le coste della provincia di Palermo e di Trapani, dove le temperature sono già ottimale per una giornata in riva al mare. Borghi e spiagge sono le mete pugliesi, in particolare i centri minori: Aberona e Bovino (Foggia), Cisternino (Brindisi) e Otranto (Lecce).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto