Il Crotone per la prima volta nella storia in serie A, la città ha il record dei disoccupati

Il Crotone è stato promosso ieri sera – pareggiando a Modena – in serie A per la prima volta nella storia. E non si tratta di una storia breve, perché il club è stato fondato oltre un secolo fa, nel 1910.

La certezza matematica della promozione la si è avuta al termine della partita con il Modena finita 1 a 1.

aaaaacroton

Si tratta di un traguardo eccezionale raggiunto dall’allenatore Juric (festeggiato dai suoi giocatori nella foto in basso) e da una squadra che rappresenta una città di poco più di 60.000 abitanti.

aaaajuric

Oltretutto Crotone non una città ricca e industralizzata come Sassuolo, ma con l’indice di disoccupazione più alto d’Italia e moltissimi altri record negativi per quanto riguarda la qualità della vita.

Eppure da ieri sera il Crotone è in A, con 3 turni di anticipo, grazie ai 78 punti in 39 gare disputate. Il Crotone è la terza squadra calabrese a conquistare la massima categoria dopo Catanzaro e Reggina. Ieri sera sono già iniziati i festeggiamenti con i tifosi che hanno seguito la squadra e con quelli rimasti davanti alla tv nella cittadina calabrese che – unica in Italia – ha ufficialmente anche una piazza Ultras.

aaaafesta

Migliaia di crotonesi in festa

Nel centro di Crotone ieri sera, subito dopo la fine della partita decisiva, migliaia di persone si sono riversate nelle strade del centro per festeggiare la promozione in serie A (nella foto i fuochi d’artificio già acquistati da giorni, ma tenuti nascosti per scaramanzia). I tifosi che non hanno potuto seguire la squadra a Modena hanno assistito all’incontro con la formazione emiliana davanti ai due maxischermi allestiti in città: uno in piazza Ultras, chiamata così dopo la promozione della squadra in serie B, e l’altro in Piazza Pitagora. L’incontro è stato seguito con grande emozione in un tripudio di bandiere rossoblu. E dopo il fischio finale si é scatenata la festa, con caroselli di auto, cortei di persone festanti, balli e canti. Un gioia incontenibile per la prima, storia promozione della squadra del presidente Vrenna nella massima serie. Una festa che si fa sempre più intensa col passare dei minuti e che è destinata a protrarsi per tutta la notte in attesa del rientro domani della squadra da Modena, che la città si appresta ad accogliere in un clima di grande entusiasmo

 

Da Pitagora a Rino Gaetano

Crotone ha dato i natali al popolare cantante Rino Gaetano e – tanti secoli fa – è stata la città della scuola di Pitagora.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto