Quirinale: a vuoto anche il 3° scrutinio

Quirinale: altre due votazioni in mattinata e nel pomeriggio. Serve ancora la maggioranza qualificata e nessun candidato ce la fa. Ma domani Mattarella dovrebbe arrivare sul Colle più alto di Roma. Basta la maggiornaza semplice e sarebbero pronti almeno 580 voti.

Matteo Renzi ieri ha indicato il politico di forte tradizione cattolica, attualmente giudice della Consulta ai Grandi elettori Pd e ha chiesto ai democratici di fare “bella figura” in nome della buona politica.

È andato a vuoto anche il 3° scrutinio. Domani mattina, col quarto, potrebbe arrivare il nuovo presidente, visto che il quorum si abbassa alla maggioranza semplice e a Mattarella serviranno soltanto 505 voti.

Intanto le schede bianche della terza votazione sono state 513, le nulle 27. Il più votato è k0ex magistrtao Imposimato, che ha ottenuto 126 voti. I votanti sono stati 969.

La votazione di domani, come ha annunciato la presidente della Camera, Boldrini, inizierà alle 9,30.

 

Il vento ha strappato il tricolore

Il vento oggi ha anche strappato il tricolore sul “torrino” del Quirinale (vedi foto in apertura di pagina).

 

Valanga di bianche anche al 2° scrutinio

A vuoto anche la seconda votazione di stamattina. Nel complesso i votanti sono stati 953. Sono state conteggiate 531 schede bianche. Il candidato dei 5Stelle, Ferdinando Imposimato, ha totalizzato 123 voti; Luciana Castellina votata da Sel 34 preferenze; Vittorio Feltri, promosso dal cartello Lega-Fratelli d’Italia, ha raccolto 51 voti; Stefano Rodotà, sponsorizzato dagli ex del M5s ha ottenuto 22 preferenze. Le schede nulle sono state in tutto 26, i voti dispersi 143.

Ci si riprova nel pomeriggio, ma nessuno crede che Sergio Mattarella sarà eletto oggi, anche se dovrebbe avere 50 o 60 voti più del quorum.

 

Plebiscito per Mattarella

Il presidente del Consiglio ha ottenuto un plebiscito. Sì da Bersani e Vendola, Civati: diversivo, lo voto alla quarta. Finocchiaro: il partito sarà unito. Enrico Letta, clima cambiato rispetto a 2 anni fa.

Silvio Berlusconi è furioso e non ci sta, dice che il premier ha tradito il Nazareno. M5S sceglie Imposimato. Applausi e selfie per Giorgio Napolitano al suo arrivo alla Camera. Fitto insiste sul fallimento del Nazareno. Anche Ncd-Udc verso scheda bianca; Alfano, patto governo regge. Salvini tende la mano a Berlusconi, “Renzi” ti ha usato’. Sel vota Castellina, contento Vendola: “Mattarella rompe Nazareno”. Voti anche a Magalli, il “candidato” lanciato dal Fatto e divetato una stessa del web.

 

Ieri 538 schede bianche

Ieri, nella prima votazione, ci sono state 538 schede bianche (Pd e Forza Italia, soprattutto). Il M5S ha dato 120 voti all’ex magistrato Ferdinando Imposimato.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto