Report, addio in lacrime per Milena Gabanelli: “Vent’anni indimenticabili” (video)

Addio commosso sulle note di Otis Redding con “I’ve been loving you too long” per l’addio di Milena Gabanelli ieri sera su Rai3, al termine dell’ultima puntata di Report che tornerà in onda a partire dal prossimo aprile senza la sua conduttrice storica.

“Resta una grande squadra”

Lei se ne va, ma rimarrà in zona, ha detto con la voce rotta. Resta invece il suo gruppo: “Restano tutti i magnifici montatori, la redazione e soprattutto loro, la grande squadra, che è la vera anima del programma. Li conoscete tutti. A Sigfrido Ranucci passerò il testimone. Per quel che mi riguarda, resterò nei paraggi Ma sono stati 20 indimenticabili anni. Grazie di tutto”.

a-gabanelli-lacrime

Milena Gabanelli, stasera su Rai3 l’addio ufficiale a Report: “Mi mancherete”, le notizie del 28 novembre 2016

“Mi mancherete… e volevo dirvelo, in questo spazio familiare”. Milena Gabanelli, giornalista e volto storico di Report, saluta così i suoi telespettatori, condividendo un post su Facebook prima dell’ultima puntata della stagione in cui si parlerà di banche e made in Italy automobilistico tra Ferrari, Montezemolo, Marchionne e brevetti.

a-gabanelli01

Dopo vent’anni al timone del programma, il mese scorso Gabanelli aveva annunciato l’intenzione di dire addio alla conduzione.

a-gabanelli-addio

“Sigfrido Ranucci al mio posto”

“Lunedì prossimo tireremo un po’ le somme su come sono andate a finire le nostre inchieste nel corso dell’anno”, si legge ancora nel post in riferimento a stasera. “Sarà anche la mia ultima puntata alla guida del programma. Al mio posto, dalla primavera ci sarà Sigfrido Ranucci (mio coautore da tanto tempo, nella foto sotto, ndr) insieme alla formidabile squadra di giornalisti che ormai conoscete”.

a-ranucci

“Report andrà avanti per la sua strada”

“Non è mai una passeggiata decidere di chiudere una grande storia personale e professionale”, conclude la giornalista, “ma a parte la targhetta sulla porta, Report andrà avanti per la sua strada, e di questo sono felice”.

Milena Gabanelli: “Lascio Report dopo 20 anni, cerco nuove sfide” (video), le notizie dell’11 ottobre 2016

“La mia decisione è maturata un paio di anni fa, quando mi sono posta un problema: la stagione 2016-2017 sarà la nostra ventesima, cosa faccio, invecchio e muoio col programma o mi invento qualcosa d’altro?” Milena Gabanelli, nella puntata di Report andata in onda su Rai3 nella serata di ieri, lunedì 11 ottobre, ha annunciato che l’anno prossimo non sarà più in video. Di certo non alla conduzione del programma di approfondimento giornalistico più noto della terza rete.

L’appello dei telespettatori: “Ripensaci”

In rete, a iniziare da Twitter, nel giro di breve sono partiti gli appelli dei telespettatori perché la giornalista ci ripensi. Ma l’abbraccio del pubblico non le farà cambiare idea. “Tutto nella vita ha un tempo”, ha detto al Corriere della sera. “Non desidero che siano altri a segnalarmi scricchiolii e stanchezze. Questa svolta mi provoca un lutto immenso, non credo sia difficile immaginarlo, però è anche venuto il momento di gratificare una squadra fortissima, preparata e in grado raccogliere l’eredità, magari anche rigenerandola”.

“Voglio garantire al programma una vita lunghissima”

Al suo posto, nella prossima stagione di Report, alla conduzione ci potrebbe essere uno dei suoi più stretti collaboratori, Sigfrido Ranucci, già suo coautore, anche se la decisione è ancora da prendere, mentre nel breve termine Milena Gabanelli seguirà la transizione. “La mia”, ha aggiunto, “è la scelta di una persona che spera in questo modo di garantire al programma una vita lunghissima, e anche di lasciare al gruppo la visibilità che merita”.

a-gabanelli02

“Continuerò a fare il mio mestiere”

Poi che farà la giornalista? “Non è per niente escluso che faccia qualche pezzo per Report e rimarrò in Rai. Intendo continuare a fare il mio mestiere. Sono affascinata dalle novità narrative che nascono da nuovi modelli produttivi. Il data journalism per esempio, ovvero la trasformazione dei grandi numeri in racconto, per rendere più facile la comprensione e l’impatto. Esiste ora un embrione in Rai, un piccolo gruppo di lavoro nato che potrebbe diventare un’agenzia interna a disposizione delle testate del nuovo sito di informazione WebRai”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto