“Da martedì a giovedì le partenze migliori”: consigli utili per chi va in vacanza

State per partire per le vacanze? Beh, sapete già che non sarete i soli. Comincia il periodo degli esodi estivi. Uno è già dietro le spalle. Ma meglio ricapitolare.

Se avete dimenticato lo spazzolino da denti, pazienza, lo comprerete a destinazione. Invece ci sono alcune le cose – a cui spesso non si pensa prima di partire – e che invece possono davvero cambiare il vostro viaggio.

  • Le giornate migliori per partire saranno da martedì a giovedì. Man mano che ci avviciniamo a Ferragosto, ogni week end sarà un viaggio della passione per chi è al volante. Consigli: se non potete usare treno, cercate di cambiare data.
  • Un’auto trascurata può diventare pericolosa. Ci vogliono 5 minuti per fare questi piccoli e semplice controlli. I tergicristalli per esempio. Se necessario sostituiteli. Con le piogge torrenziali tanto frequenti quest’anno, possono fare la differenza.
  • Aprite il bagagliaio e guardate dentro. Dov’è il giubbotto riflettente? E triangolo? Sono dotazioni obbligatorie. Anche una torcia non dovrebbe mancare.
  • È gratis farsi controllare il livello di olio e di acqua (anche quella per pulire i vetri)
  • Sarà capitato a tutti guidare in una strada molto buia e farsi cogliere dall’ansia per non vedere un fico secco. Ricordatevi che nella vostra auto esistono anche le luci dei fari. Sono tutte funzionati? Inoltre magari non sapete che si possono scegliere dei fari alogeni per le auto, con fasci di luce più profondi e magari luce bianca.
  • A bordo. Non ci sarebbe bisogno di ripeterlo, ma tenete sempre un buon rifornimento di acqua: guidare disidratati è come farlo dopo aver assunto alcolici.
  • A farvi compagnia ci sarà naturalmente la radio: magari Isoradio su 103.3 che è sempre una miniera di informazioni. E infine siate sempre positivi anche se doveste incappare in qualche coda!
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto