Lampadine alogene: alcune sono energivore, come riconoscere quelle ecologiche

Sulla confezione c’è scritto “eco”, ma di ecologico, nella maggior parte dei casi, hanno ben poco. Sono le lampadine alogene, che hanno sostituito le vecchie lampadine a incandescenza, e sono il 30% più efficienti di queste ultime, ma molto più energivore rispetto alle fluorescenti e a quelle led.

La ricerca in 7 paesi

Il problema era già stato sollevato dal sito Coolproduct, che ha condotto una ricerca sulle lampadine vendute in supermercati e siti internet di 7 paesi (Belgio, Italia, Danimarca, Gran Bretagna, Spagna, Francia, Germania), hanno rivelato che produttori come Philips e Osram (ma anche altri) aggiungono sulle confezioni della lampadine alogene diciture come “eco” assieme a immagini di natura. Queste immagini sono state trovate anche su confezioni di lampadine in classe D, le peggiori sul mercato.

Occhio all’etichetta

Per capire se il produttore ci inganna o meno bisogna guardare  l’etichetta energetica. Quella di una lampadina alogena può arrivare al massimo alla classe C, mentre le lampadine led arrivano ad A+ e A++. Secondo le stime, utilizzando le lampadine alogene anziché quelle più ecologiche, si fa lievitare il conto della bolletta anche di 45 euro all’anno.

Il confronto e i prodotti migliori

Per sapere quali sono le lampadine più efficienti sul mercato, c’è anche la guida di Topten.eu.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto