Biro Robot, fa risparmiare il 30% sulla bolletta della luce (video)

È stato progettato da uno storico collaboratore di Margherita Hack, Marco Santarelli, che è un esperto di analisi delle reti, comunica con Google Maps, Street View e con altri servizi web, si alimenta da solo attraverso pannelli fotovolaici installati addosso, ma soprattutto è in grado di rilevare avvalendosi di raggi a infrarossi i consumi domestici di elettricità suggerendo come correggerli arrivando a risparmiare fino al 30%. Si chiama BiroRobot, è stato ideato in collaborazione con l’Università di Chieti, il Cnr e l’istituto di ricerca e sviluppo network ed è un automa alto 30 centimetri in grado di effettuare anche confronti con il passato per tenere sotto controllo i consumi.

“Può far risparmiare fino a 180 euro all’anno”

I dati di cui BiroRobot tiene conto comprendono la frequenza con cui gli interruttori vengono accesi e spenti, l’assorbimento energetico degli elettrodomestici e il tasso di dispersione di calore. Da qui discende la mappatura energetica di un’abitazione privata. Dice in proposito il suo progettista, Marco Santarelli: “Si tratta di una diagnosi con l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia, per individuare eventuali cause di sprechi e indicare quali interventi si possono attuare sia per valutare la fattibilità tecnica sia per quella economica delle azioni proposte, prevenendo gli atteggiamenti errati. È un ospite prezioso. Basti pensare che la bolletta media della famiglia italiana potrebbe passare da 580 euro l’anno a 400, con un risparmio secco di 180 euro”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto