Un’archeologa quindicenne tra H&M e Brandy Melville (e non solo)

50%! Sales! Tutto a 10€! 20%! Vi ricordano qualche scenario? Eh si sto parlando dei saldi estivi sempre più vicini!
Uno dei lati positivi del vivere vicino al centro di Bologna è che un giro per negozi  diciamo che …mmh sì ecco beh …può capitare, casualmente sia chiaro!

H&M, Bershka, Zara, Brandy Melville, Scout… queste le tappe principali.

Ogni anno mi sento puntualmente  un’archeologa, poiché è pieno di gente e gli abiti sono tutti ammucchiati e disordinati.

Per trovare un vero affare, infatti, bisogna cercare attentamente. Se devo essere sincera, bisogna anche avere un po’ di fortuna per trovare la taglia… forse è più facile trovare un unicorno che passa per la cruna di un ago nel pagliaio, ma dettagli.
Per queste ragioni ho deciso di scrivere alcuni consigli che potrebbero essere utili per intercettare la giusta occasione!

Innanzitutto farsi spazio furtivamente tra la gente. Dopodiché dividere il negozio in tante piccole zone in modo da poter andare in ordine senza dimenticare niente.

Per trovare la giusta taglia, consiglio di chiedere a una delle ragazze che lavorano in negozio e insistere un minimo o inventate una scusa del tipo: ” se cerco io scompiglio tutto ancora di più e dopo tocca a voi, povere, mettere in ordine”.

Oltretutto, spesso in camerino non puoi portare più di 6 vestiti. Io solitamente ne infilo due in una stessa gruccia in modo da avere solamente sei grucce e non avere problemi.  Infine nel caso in cui vogliate assolutamente qualcosa ma non abbiate soldi con voi, consiglio di nasconderlo in mezzo ad altri vestiti imbucati sotto il cane del commesso nell’ala est a due metri sud dalle scale vicino alla pianta di orchidee da frutto gialle verdi e rosse… così da avere più possibilità di trovarlo il giorno dopo.
Auguro a tutti (in particolare ai fidanzati o ai padri costretti ad aspettare fuori dal camerino per ore) un ottimo shopping!

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto