Starbucks arriva in Italia: nel 2017 il primo locale a Milano

Starbucks si lancia in una delle sue sfide maggiori: entrare sul mercato italiano. Il colosso delle caffetterie punta ad aprire il suo primo punto vendita in Italia agli inizi del 2017 a Milano. Lo ha annunciato lo stesso Starbucks. Lo sbarco in Italia sarà in partnership con il gruppo Percassi.

aaastarbucks02

In Europa è arrivato nel 1988

Starbucks è già presente in Europa. È entrata in Gran Bretagna nel 1998 e conta su 2.400 punti vendita in Europa, Medio Oriente e Africa, che rappresentano il 10% del suo fatturato globale. L’Italia presenta molte sfide per Starbucks, con la sua tradizione per il caffé e un concetto di bar che non rientra esattamente nello standard della catena Usa.

aaastarbucks03

Schultz: “Un sogno lungo 20 anni”

“È un sogno lungo 30 anni”, ha detto più volte l’amministratore delegato di Starbucks, Howard Schultz (nella foto sopra), dopo un viaggio in Italia nel 1980 decisa di lanciare la sua start up, importando l’espresso negli Stati Uniti.

aaastarbucks04

Percassi: “Una sfida unica”

“Fino a oggi non eravamo pronti per chiudere il cerchio e aprire il primo negozio in Italia”, ha detto ancora in un comunicato Schultz, mentre Antonio Percassi (nell’immagine in alto) ha aggiunto: “Sappiamo di andare incontro a una sfida unica, ma siamo sicuri che gli italiani siano pronti per vivere l’esperienza di Starbucks”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto