Materie da recuperare a scuola: la caccia alle lezioni private corre sul web

L’anno scolastico sta procedendo con qualche materia insufficiente? La situazione è ancora recuperabile, magari ricorrendo alle ripetizioni private. Nell’era pre-digitale ci si doveva affidare soprattutto al passaparola fra conoscenti, ma oggi la rete offre la piattaforma LezioniPrivate.net, strumento ottimale sia per chi cerca un supporto in qualsiasi disciplina, anche extrascolastica, sia per chi le offre. Vediamo come funziona.

aaaalezioniprivate02

L’iscrizione è gratuita ed estesa in tutta Italia

Possono registrarsi – gratuitamente – al portale sia gli allievi sia i docenti di qualunque regione italiana previa compilazione di un modulo contenente i dati essenziali, fra cui l’indirizzo email e la specifica materia. A iscrizione avvenuta, gli interessati inseriscono i loro annunci, essenziali ai fini di un contatto diretto.

Un menu a tendina per selezionare materia e provincia

Sulla sezione sinistra della homepage del sito, appare una maschera con menu a tendina, da cui si attiva la ricerca per materia e provincia. Vi è inoltre una mappa interattiva dello Stivale: cliccando su ogni regione si può conoscere la relativa casistica delle offerte e delle richieste registrate. Nella sezione centrale della pagina sono invece visibili gli ultimi annunci inseriti; mentre sulla destra c’è la finestra di accesso utente.

L’indicazione della tariffa è a discrezione degli interessati

Alcuni annunci riportano la tariffa oraria richiesta dal docente, decisamente inferiore rispetto a quella richiesta nelle tradizionali ripetizioni private. In altre inserzioni viene invece specificato che il compenso viene concordato direttamente tra gli interessati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto