Nuova scossa in Albania, panico a Durazzo, sale a 41 il numero delle vittime

Ancora paura in Albania: un’altra violenta scossa di terremoto di magnitudo 5.1 ha colpito poco prima delle 12 il Paese. A Durazzo si è scatenato il panico tra residenti e soccorritori nei pressi dell’hotel Miramare sbriciolato dal sisma di martedì scorso.

Si aggrava il bilancio delle vittime delle scosse di questi giorni: secondo gli ultimi dati i morti sono 41, altri 2 cadaveri sono infatti stati estratti dalle macerie a Durazzo.

Drammatica la situazione all’hotel Miramare quando i soccorritori hanno portato via il corpo senza vita di un uomo, di circa 50 anni, ed un suo familiare ha avuto un malore dopo essere scoppiato in lacrime. Altri nove corpi, ha detto, erano stati estratti dalle macerie durante la notte.

4 bambini e 17 donne

Tra le vittime, ha precisato Rama, ci sono anche quattro bambini di età da tre e otto anni e 17 donne. Finora si registrano 15 morti a Durazzo, 23 a Thumane e uno a Kurbin.

 

La giornata del 27 settembre

 

Alle 9,23 di oggi, mercoledì 27 novembre, una forte scossa di terremoto di magnitudo 6 si è verificata in Grecia con epicentro a 72 km di profondità nei pressi di Kissamos, a Creta. Secondo gli esperti locali la scossa non è collegata con quella che ieri ha devastato una parte dell’Albania, ma è stata avvertita anche nel Sud Italia, Turchia, Egitto e Libia. Non si segnalano ferito o danni.

Intanto in Albania, i numeri delle vittime del terremoto salgono. Arrivano, purtroppo, a 25 i morti accertati finora, 600 i feriti. Una scossa di magnitudo 6,2 ha colpito la costa settentrionale, vicino Durazzo, la città con più vittime e dove due hotel sono crollati, alle 3,54 di martedì. Il sisma è stato avvertito fino in Puglia e Basilicata, ma anche in Campania.

Ma si scava ancora tra le macerie, si temono decine di vittime tra i dispersi. ‘Sembrava l’apocalisse’, racconta chi ha vissuto il sisma. E proprio a Durazzo ieri, nel primo pomeriggio, si è registrata una nuova scossa di 5 punti di magnitudo.

Il bilancio del 26 novembre

Sale il bilancio del sisma in Albania. Terremoto in Albania, 16 i morti accertati finora, 600 i feriti. Una scossa di magnitudo 6,5 ha colpito nella notte la costa settentrionale, nei pressi di Durazzo.

Con il passare delle ore continua a salire il bilancio delle vittime: secondo gli ultimi dati ufficiali, diffusi dal ministero della Difesa albanese, 10 persone sono morte a Durazzo, 5 nel villaggio di Thumana ad una ventina di chilometri da Tirana e una a Kurbin 50 chilometri a nord della capitale.

 

Nuova scossa a Durazzo

Il sisma è stato avvertito fino in Puglia e Basilicata. A Durazzo, la città più colpita e dove due hotel sono crollati, nel primo pomeriggio si è registrata una nuova scossa di 5 punti di magnitudo.

La prima di 6,5 la notte scorsa

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito alle 2,54 ora locale (le 3,54 in Italia) la costa settentrionale dell’Albania, nei pressi di Durazzo. La scossa è stata avvertita fino in Puglia, Campania e Basilicata. In un primo momento il bilancio è era di 3 vittime, salite ora a 7. Intorno ai 200 i feriti, mentre si scava tra le macerie di diversi palazzi crollati alla ricerche di diversi dispersi.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro tra Shijak e Durazzo. Il terremoto è stato sentito anche nella capitale Tirana, dove la gente è scesa in strada in preda al panico.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto