Sms dal fisco: al via i messaggi per pagamenti, rimborsi e scadenze

Il via libera al rimborso fiscale, ma anche il memo per non scordarsi la scadenza per la tassa sull’affitto viaggerà sul cellulare e sullo smartphone. Il messaggio di testo, che verrà inviato dall’Agenzia delle entrate (su display si leggerà “Ag. Entrate”), è partito dal 28 ottobre e arriverà solo a chi ne fa esplicita richiesta dall’area riservata del sito Fisconline, non avrà costi e soprattutto avrà una funzione informativa di aiuto per i contribuenti.

a-agenziasms

Obiettivo: evitare disguidi

Varie le tipologie di comunicazione prevista che avranno tutte lo stesso obiettivo: evitare disguidi avvisando il contribuente che gli sono stati accreditati soldi o che deve ricordare una scadenza. Una volta ricevuto l’sms, il contribuente si può mettere in contatto con il call center delle Entrate per chiedere copia di una comunicazione non ricevuta e versare solo il dovuto, senza quindi sanzioni e interessi, entro 30 giorni, evitando una successiva cartella di pagamento.

L’avviso per i rimborsi

Per chi aspetta un rimborso, invece, il messaggio che arriverà il cellulare è sul modello di questo: “L’Agenzia delle entrate sta erogando il suo rimborso sul conto corrente comunicato. Verifichi a breve l’effettivo accredito”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto