Sciopero Trenord dalle 10 alle 18, l’azienda: “Evitate assembramenti”

Primo sciopero dei treni dell’era Covid. Oggi, lunedì 28 settembre, dalle 10 alle 18 con annessa polemica tra Trenord e sindacati. “L’Orsa utilizza lo strumento dello sciopero in modo pretestuoso, senza mostrare alcuna sensibilità per la situazione straordinaria che la Regione e il Paese stanno vivendo a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 e generando disagi e rischi di sovraffollamento”. Il rappresentanti dei ferrovieri replicano: “Scioperiamo per le continue inadempienze aziendali, la violazione degli accordi e l’abuso del ricorso al sistema sanzionatorio”.

Autobus sostitutivi

Le fasce di garanzia non sono coinvolte dallo sciopero. Per quanto riguarda i collegamenti con l’aeroporto di Malpensa, saranno in servizio autobus sostitutivi senza fermate intermedie tra Milano Cadorna e Malpensa. “Trenord invita i viaggiatori a evitare assembramenti nelle stazioni alla ripresa della circolazione. Una volta raggiunto il carico massimo consentito dalle disposizioni nell’ambito dell’emergenza Covid-19, la salita sarà vietata e i flussi deviati sui treni successivi”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto