Diserbante Round Up cancerogeno: Monsanto dovrà pagare 80 milioni

Nuova sconfitta in tribunale per la Monsanto, ora di proprietà della Bayer, sul caso relativo al diserbante Roundup.

Secondo una giuria di San Francisco, il diserbante ha causato un tumore a un uomo della California che lo ha usato per decenni nella sua proprietà.

All’uomo è stato riconosciuto un compenso di 80 milioni di dollari. La notizia della condanna è stata pubblicata sui media americani.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto