Coronavirus: annullato il salone dell’auto di Ginevra

Il Coronavirus provoca un’altra clamorosa decisione. Il Salone dell’auto di Ginevra è stato annullato nell’ambito delle misure prese dalla Svizzera contro l’epidemia, che prevedono la cancellazione di tutti gli eventi con più di mille persone fino al 15 marzo. Il Salone era in programma dal 5 al 15 marzo.

 

Un italiano il primo contagiato in Nogeria

Un italiano rientrato da Milano il 25 febbraio è il primo contagiato dal nuovo coronavirus in Nigeria. Lo ha annunciato il ministero della Saluta nigeriano precisando che “il paziente è ricoverato in ospedale nello stato di Lagos condizioni stabili e non presenta sintomi preoccupanti”.

Salgono, intanto, a 17 i contagi da coronavirus accertati nel Regno Unito: nelle ultime ore sono stati segnalati la prima infezione in Irlanda del Nord e la prima in Galles, entrambi su persone provenienti dall’Italia settentrionale, come riferisce la Bbc.

L’Olanda ha annunciato il primo caso di contagio da coronavirus. Si tratta di una persona a Tilburg, nel sud, che era rientrata da poco dal nord Italia. C’è un primo caso anche a Nizza: una donna rientrata da Milano, come annunciato il sindaco, Christian Estrosi.

 

I trapianti continuano senza problemi

L’emergenza non ha bloccato il crossover dei trapianti dalle varie zone d’Italia. La catena di solidarietà ha permesso di intervenire su una paziente di 33 anni che, dializzata a Torino, ha ricevuto un rene da una donatrice vivente di Bari. L’intervento è stato eseguito all’ospedale Molinette, nel capoluogo piemontese.

 

La British Airways sospende i voli per il Nord Italia

La British Airways ha deciso di cancellare nuovi voli verso il Nord Italia e di prolungare questa misura, inizialmente prevista fino all’11 marzo, almeno fino al 28 marzo. Lo riporta la Bbc. Oltre ai collegamenti con Milano, ha annunciato la compagnia di bandiera britannica, saranno interrotti 56 collegamenti con diverse destinazioni tra le quale Bologna, Venezia e Torino.

Diminuiti anche i collegamenti con Seoul, che saranno un giorno sì e uno no, e cancellati sei voli verso Singapore fino al 15 marzo.

Isolato il virus a Milano: le notizie del 27 febbraio

Coronavirus: importante novità da Milano. È stato isolato dai ricercatori dell’ospedale Sacco il ceppo italiano del virus.

Lo annuncia all’Agenzia Ansa il professor Massimo Galli, direttore dell’Istituto di scienze biomediche, che ha illustrato i risultati del lavoro di ricerca che procede ininterrottamente da domenica scorsa, coordinato dalla professoressa Claudia Balotta.
Fanno parte della squadra le ricercatrici Alessia Loi, Annalisa Bergna e Arianna Gabrieli, precarie, insieme al collega polacco Maciej Tarkowski e al professor Gianguglielmo Zehender.

 

I dati italiani aggiornati

In Italia è coinvolto dall’epidemia del coronavirus lo 0,1% dei comuni, le persone in quarantena sono lo 0,089% della popolazione totale e il territorio italiano in isolamento è lo 0,01%: sono i numeri diffusi dal ministro degli Esteri Di Maio.

 

 

Il governatore della Lombardia in auto-isolamento

Una collaboratrice del governatore della Lombardia, Attilio Fontana. al centro delle polemiche con il presidente del Consiglio Conte nei giorni scorsi, è risultata positiva al coronavirus .

Fontana ha detto, anche su Facebook, di essersi messo in auto-isolamento.

“Da oggi qualcosa cambierà – dice in un video su Facebook, rendendo noto il caso di positività della sua collaboratrice – perché anche io mi atterrò alle istruzioni date dall’Istituto Superiore della Sanità, per cui per due settimane cercherò di vivere in sorta di auto-isolamento che soprattutto preservi le persone che lavorano con me”.

 

“Ho indossato la mascherina”

“Oggi ho già passato tutta la giornata indossando per precauzione la mascherina e continuerò a farlo nei prossimi giorni per evitare che qualcuno, se mai dovessi positivizzarmi, possa essere da me a sua volta contagiato”, spiega ancora Fontana. “Quindi quando mi vedrete nei prossimi giorni in questo modo non spaventatevi – aggiunge indossando in un video su Facebook la mascherina – Sono sempre io e sono pronto a difendere tutti gli altri lombardi che verranno in contatto con me da ogni possibile infezione”. “Io mi auguro che ce ne sarà bisogno per poco tempo – conclude – perché sono convinto che con l’impegno che stiamo mettendo noi e stanno mettendo tutti i cittadini nello spazio di pochi giorni riusciremo a rallentare la diffusione del virus e poi a interromperla. Io comunque ce la metto tutta e sono fiducioso del lavoro che stiamo facendo”.

 

400 contagiati in Italia

Intanto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli ha quantificato in 400 i contagiati per il Coronavirus in Italia. Il dato aggiornato è stato fornito nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. Borrelli ha spiegato che dei tamponi effettuati meno del 4%. “Non abbiamo informazioni ufficiali sui bambini contagiati: non so da dove escano queste informazioni. Quando le avremo ve le daremo”.

 

Un caso positivo in Puglia

E c’è un primo caso di positività da coronavirus in Puglia, lo comunica il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Si tratta, riferisce Emiliano, di una persona residente nella provincia di Taranto sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test Coronavirus.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto