Salse, sughi e concentrati di pomodoro: obbligatoria l’origine in etichetta

Etichetta di origine obbligatoria, che salva la pummarola made in Italy dall’inganno dei prodotti coltivati all’estero e importati per essere spacciati come italiani. Lo annuncia Coldiretti in concomitanza con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del relativo decreto interministeriale che vale per conserve e salse, oltre che per i concentrati e i sughi, che siano composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro.

Comparto che vale più di 5 miliardi

Un passo determinante, sottolinea la Coldiretti, per tutelare un patrimonio di oltre 5 miliardi di chili di pummarola italiana, una componente fondamentale della dieta mediterranea. Il decreto prevede che le confezioni dovranno avere obbligatoriamente indicate in etichetta il Paese di coltivazione e di trasformazione. Se le fasi avvengono nel territorio di più Paesi, possono essere utilizzate, a seconda della provenienza, Paesi Ue, Paesi non Ue, Paesi Ue e non Ue.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto