È morto Leone Di Lernia, re del demenziale trash (video)

Alla fine non ce l’ha fatto. “Avevi ragione su tante cose. Addio, vecchio amico”. Fabio Alisei ha annunciato così, su Instagram, la morte di Leone di Lernia, ospite e voce dello Zoo di 105. Aveva 78 anni e da tempo era ricoverato in gravi condizioni.

Questo l’annuncio su Facebook del figlio Davide.

Cantautore trash

Nato a Trani il 18 aprile 1938, era nota come conduttore radiofonico, ma anche come cantautore del genere trash-demenziale italiano. Ha raggiunto la popolarità a inizio anni novanta grazie a delle cover parodistiche e goliardiche di brani di musica dance.

Ecco qui una delle sue camzoni irriverenti.

È grave Leone Di Lernia: Radio 105 sospende la sua trasmissione (video), le notiie del 24 febbraio 2017

Trasmissione sospesa fino a lunedì e ricovero d’urgenza in ospedale. Sono gravi le condizioni di Leone Di Lernia, 78 anni, il cantante e conduttore radiofonico che da 18 anni anima la trasmissione Zoo di 105. Le cause non sono state specificate, ma “siamo tutti molto preoccupati per lui”, ha detto il deejay Fabio Alisei in un video di Facebook (sotto).

“Sei un guerriero, la malattia non ti sconfiggerà”

“Sfruttate le pagine dello Zoo”, ha aggiunto invitando i fan e ascoltatori a manifestargli vicinanza e effetto. Ha aggiunto il conduttore Marco Mazzoli: “Non mollare adesso, nessuna malattia potrà mai sconfiggere il guerriero che c’è in te. Per 18 lunghi anni, ci siamo insultati, augurati la qualsiasi. Ti ho fatto un milione di scherzi, abbiamo creato tormentoni indimenticabili e costruito il programma radiofonico più assurdo d’Italia”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto