Arrestata Naya Rivera, star di Glee: ha picchiato il marito Ryan Dorsey

Naya Rivera, trentenne protagonista di Glee, una delle più amate serie tv degli ultimi anni, in particolare negli Usa, è stata arrestata sabato sera con l’accusa di violenza domestica nei confronti del marito Ryan Dorsey, anche lui attore (entrambi nelle foto di questa pagina.

La coppia stava trascorrendo il fine settimana del Ringraziamento a Chesapeake, città natale di Dorsey, in West Virginia.

Colpito alla testa e al labbro

Erano insieme al loro bambino e stavano passeggiando quando, secondo quanto denunciato dal marito, Naya Rivera l’avrebbe colpito alla testa e al labbro.
Una discussione sfociata nella violenza che, in base a quanto riporta la Cnn, Ryan Dorsey avrebbe anche filmato con il cellulare e mostrato agli agenti.

 

Arrestata mentre era con la famiglia del marito

L’attrice, finora non ha rilasciato dichiarazioni sull’accaduto: è stata arrestata mentre era a casa con la famiglia del marito. Poco prima della mezzanotte, scrive il Ny Daily News, Naya Rivera è stata portata davanti al giudice e subito dopo rilasciata su cauzione.

La cauzione l’ha pagata il suocero

A pagare i mille dollari richiesti dal tribunale è stato il suocero.
Naya Rivera e Ryan Dorsey si sono sposati in Messico tre anni fa, nel 2014. Due anni dopo lei chiese il divorzio che ha deciso di ritirare il mese scorso, per continuare a crescere insieme loro figlio.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto