Autostrade, tornano i tutor contro gli eccessi di velocità: ecco dove sono

Tornano i Tutor sulle autostrade italiane alla vigilia dei grandi esodi estivi. Dopo la sospensione scattata a fine maggio in seguito al contenzioso fra Autostrade per l’Italia e la Craft (una piccola azienda di Greve in Chianti che rivendica i diritti sul brevetto dei tutor) saranno ripristinati i controlli della velocità media sulle tratte più interessate dalla partenze stagionali. Il nuovo sistema di controllo elettronico, presentato oggi al Viminale in occasione della conferenza stampa sull’esodo estivo, si chiama SICVe-PM ed “è già nella piena disponibilità della polizia stradale”. Inizialmente tale sistema sarà installato su 22 tratte autostradali, “alle quali se ne aggiungeranno altre in corso di valutazione”.

La mappa dei sistemi di rilevazione

Si tratta, in particolare, delle seguenti tratte autostradali:

  • A1, Reggio Emilia-Campegine; Campegine-Parma; Firenzuola-Badia; Badia-Fiorenzuola; Dir. Roma nord-Ponzano Romano; Ponzano Romano-Magliano Sabina; Magliano Sabina-Orte; San Vittore-Cassino; Cassino-Pontecorvo; Colleferro-Valmontone; Roma sud-Colleferro; San Vittore-Caianello;
  • A10, Albisola-Celle Ligure e Celle Ligure-Albisola;
  • A14, Valle del Rubicone-Cesena; Faenza-Forlì; Cesena-Valle del Rubicone e Valle del Rubicone-Rimini nord;
  • A16, Baiano-Avellino ovest; Avellino ovest-Baiano;
  • A30: Sarno-Palma Campania; Allacciamento A1/A30-Nola.
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto