Brindisi: padre uccide il figlio di 33 anni, era andato a chiedergli denaro

A Latiano, un paese di meno di 15.000 abitanti in provincia di Brindisi, Cosimo Di Cataldo ha ammazzato – ieri sera – il figlio di 33 anni con un colpo di pistola alla testa

Secondo una prima ricostruzione, la vittima, Antonio Di Cataldo, si era recato a casa del padre Cosimo, per chiedere del denaro, ma non doveva essere la prima volta, tanto che ne è nata un’accesa discussione, al termine della quale è partito il colpo che lo ha centrato alla testa.

Cosimo Di Cataldo ha quindi chiamato i carabinieri e si è costituito.

Sul posto carabinieri, polizia e il medico legale

Il delitto è avvenuto in un appartamento che si trova nei pressi del campo sportivo, in via Francesco Scarafile. Sul posto i carabinieri, la polizia e il medico legale Antonio Carusi, incaricato dal pm Francesco Carluccio dei primi accertamenti sul cadavere.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto