Hillary diventa la prima candidata alla Casa Bianca (video)

Hillary Clinton ce l’ha fatta. Sarà, almeno, la prima donna candidata alla Casa Bianca, anche se per entrarci da vincitrice dovrà battere un concorrente anomalo ma forte come Donald Trump.

La conquista ufficiale della nomination democratica è arrivata – la notte scorsa – col raggiungimento della fatidica soglia dei 2.382 voti nel corso della conta dei delegati riuniti nella convention di Filadelfia.

a-hillarydue

Il sostegno di Michelle Obama e di Sanders

Hillary Clinton ”deve essere presidente”: hanno detto Michelle Obama e l’ex sfidante Bernie Sanders (con lei nella foto sopra), cercando di unire il partito democratico dietro alla signora Clinton.

La convention era partita però in salita: il popolo di Sanders ha manifestato a lungo fuori dal Wells Fargo Center, e dentro non sono mancate amare e inattese sorprese.

a-hillarytre

A trionfare con l’ormai candidata ufficiale, anche molti volti noti, tra cui anche l’attore Tony Goldwyn della notissima serie tv Scandal, che proprio nel mondo della politica è calata.

Hillary fischiata più volte

Il nome di Hillary Clinton viene fischiato ripetutamente, ogni volta che viene pronunciato. I richiami all’ordine cadono nel vuoto, mentre i cori “Bernie Bernie” invadono l’arena. Sanders interviene con un tweet per cercare di calmare il suo popolo, e convincerlo a non fischiare e contestare Hillary. E sembra riuscirci: la tensione iniziale scema e lascia posto alla calma.

Poi tutto si placa e la notte scorsa è arrivata la nomination. Da oggi la corsa diventa più difficile. Trump che sembrava un demagogo qualunque prestato alla politica, è diventato nel frattempo un osso duro.

a-bill

Il sostegno di Bill Clinton

Scontato ma appassionato il sostegno del marito Bill Clinto, ex presidente ancora molto popolare negli Usa.

“Mia moglie – ha detto Bill ai delegati democratici – è una change-maker, una che costruisce il cambiamento. Lei cambia le cose davvero. Eleggete Hillary e non vi mollerà. I vostri figli e i vostri nipoti vi benediranno”. Bill Clinton ha contrinbuito a lanciare così sua moglie verso la Casa Bianca, dopo esserne già stato l’inquilino – insieme a lei – dal gennaio 1993 al gennaio del 2001. La sua è stata una delle presidenze più floride – da un punto di vista dell’economia degli Usa – della storia recente degli Stati Uniti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto