Cucine Bosch e Siemens a rischio esplosione: richiamo sui quotidiani

Maxi richiamo di Bosch, Siemens e Balay per le cucine a gas che rischiano di esplodere. I modelli sotto accusa sono identificati dai codici 3CGB462B, 3CGB462BT, 3CGX462B, 3CGX462BT, 3CGX466B, 3CGX466BT, 3CGX468B e 3CGX468BT e il richiamo riguarda tutta Europa, Italia compresa. Si tratta di cucine prodotte tra il 2006 e il 2011 e l’allerta è partita dalla società che produce elettrodomestici Bsh Hausgeräte Gmbh dopo aver scoperto che il raccordo del gas non è a tenuta stagna.

“Chiudere immediatamente l’alimentazione”

“In alcuni casi, il gas potrebbe fuoriuscire e, in casi molto rari, esplodere”, scrive la società tedesca e ai consumatori è garantito l’intervento di un tecnico che lo sostituirà gratuitamente. In attesa di ciò occorre “chiudere immediatamente l’alimentazione del gas e smettere di usare il dispositivo”. Nell’immagine sopra, inoltre, c’è l’avviso pubblicato oggi, lunedì 27 febbraio, sul Corriere della Sera, su Repubblica e su altri importanti quotidiani.

Controlli online e informazioni al numero verde

In rete è possibile controllare se la propria cucina rientra tra quelle a rischio. Si fa sul sito Gascookingsafety.com inserendo il codice prodotto (E-Nr), il numero di lotto (Fd) e il proprio indirizzo mail (nell’immagine sopra il punto in cui reperire i codici). Ulteriori informazioni si possono avere ciamando il numero verde gratuito 800.97.30.35.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto