Diabete: arriva la dieta che “riprogramma” il pancreas e migliora la glicemia

Una particolare dieta, la “mima-digiuno” (Dmd), aiuta chi soffre di diabete perché, secondo Valter Longo (nella foto sotto), lo scienziato che lavora alla University of Southern California di Los Angeles e all’Ifom di Milano, riprogramma cellule adulte del pancreas e migliora la funzione dell’organo nella produzione di insulina che regola la quantità di zucchero nel sangue (glicemia).

Su quali tipi è efficace

Longo ha questo speciale piano alimentare i cui effetti sono quelli di alimentarsi solo con acqua, ma senza digiunare davvero. La nuova ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell e mostra le potenzialità della dieta di Longo sia sul diabete giovanile (di tipo 1 in cui le cellule produttrici di insulina non ci sono più perché hanno subito un attacco da parte del sistema immunitario) sia per il diabete più diffuso, di tipo 2 o insulino-resistente, quello legato anche all’obesità.

In cosa consistente

La Dmd è caratterizzata da alcuni giorni al mese di alimentazione con poche calorie e cibi ben selezionati (ad esempio pochi zuccheri, pochi grassi saturi, poche proteine etc) mentre per il resto del tempo si può seguire un’alimentazione normalissima.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto