La spesa giusta di marzo: dalla c di cicoria alla t di tonno

Scegliere la frutta e verdura di stagione è molto importante, innanzitutto per una garanzia di freschezza e mantenimento delle proprietà nutrizionali del prodotto, ma da non sottovalutare è anche l’aspetto del risparmio.
La coltivazione dei vegetali fuori stagione avviene solitamente in serre, il prodotto essendo coltivato in una stagione non consona viene trattato con molti prodotti chimici per stimolarne la crescita.
Con questi tipi di trattamenti il prodotto ne perde in gusto e valori nutrizionali, inoltre non maturando in maniera naturale non sintetizza in maniera giusta le varie vitamine e sali minerali, preziosi per la nostra salute.
Per trarre i migliori benefici dall’alimentazione, è bene attenersi al “calendario naturale” dei singoli alimenti. Ecco una guida di marzo, dalla frutta al pesce

 

La spesa di marzo

Frutta: arancia, limone, mandarancio, pompelmo, cedro, mela, pera, frutta secca, mandarino, kiwi.

Verdura: agretti, asparagi, barbabietola, bietola, broccoli, carciofi, cicorie, cime di luppolo, cipollotti, finocchio, insalate, radicchi, rucola e spinaci.

Non soltanto la frutta e verdura seguono la stagionalità, anche per i pesci ci sono periodi eccellenti, ecco quelli di Marzo.

Pesci: alice, cefalo, merluzzo, sardina, sogliola, tonno.

 

Le ricette di febbraio

Un gustoso contorno: Cicoria al tonno

Ingredienti per 4 persone

1 kg di cicoria
100 gr di tonno sott’olio
2 cucchiai di capperi sott’aceto
1 acciuga sotto sale
Limone
Prezzemolo
Olio extravergine d´oliva
Pepe nero in grani
Sale q.b.

 

Preparazione

Pulite la cicoria, lavatela più volte e fatela lessare per circa 20 minuti in abbondante acqua bollente salata. Appena cotta, scolatela cercando di eliminare l´acqua. Altrimenti potete cuocerla appena scolata, in una padella,  a fuoco basso, aggiungendo un po’ di sale con un coperchio, per circa 10 minuti sino a che la cicoria non diventa tenera.
Diliscate un’acciuga, risciacquatela dal sale, quindi tritatela a mano insieme con 2 cucchiaiate di capperi e le foglioline di un mazzetto di prezzemolo. Raccogliete il trito in una ciotolina e stemperatelo con 50 grammi d’olio e il succo di mezzo limone. Mettete la cicoria in un piatto da portata e conditela con il tonno spezzettato, sgocciolato dall’olio di conservazione, la salsina piccante e una generosa macinata di pepe.
Calorie per porzione:  189

 

Tonno fresco alla piastra
Un trancio di tonno per persona
2-3 tranci di tonno fresco
Rosmarino
Sale
Pepe
Olio extravergine d´oliva

 

Preparazione
Imbeviamo un rametto di rosmarino nell’olio d’oliva e poi spennelliamo i tranci di tonno fresco da entrambi i lati. Sulla griglia fatta riscaldare per bene adagiamo i filetti di tonno e li giriamo da tutti i lati. Quando sono ben dorati li togliamo dalla griglia e li serviamo su un piatto da portata condendo con sale, pepe, un filo di olio extravergine d´oliva a crudo e qualche rametto di rosmarino come decoro.
Si può accompagnare il tonno con un contorno di asparagi lessati.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto