Fisco: dal 10 febbraio le spese mediche sono online, come consultarle

Spese sanitarie e 730 precompilato: dopo il ritardo nella trasmissione da parte delle farmacie per gli acquisti di medicinali, l’Agenzia delle entrate ha procrastinato al 9 febbraio il termine per comunicarle. Ciò significa che dal giorno successivo, il 10 febbraio, e fino al 9 marzo prossimo, ci si potrà collegare alla propria area sul sito del Sistema tessera sanitaria e consultare l’elenco delle proprie spese sanitarie.

Come si accede all’area riservata

Queste comprendono prestazioni mediche, esami di laboratorio, degente, farmaci e ausili sanitari e per prenderne visione si potrà utilizzare la tessera sanitaria Ts-Cns, quella che offre accesso ai servizi digitali della pubblica amministrazione, oppure con le credenziali che l’Agenzia delle entrate ha rilasciato per il Fisconline.

Opporsi all’uso dei dati sanitari

Sempre dal sistema elettronico messo a punto, sarà possibile opporsi all’uso dei dati da parte dell’Agenzia delle entrate in base alla privacy soprattutto per determinate questioni familiari. Per esempio, se non si vuole far sapere ai parenti di aver sostenuto spese per specifiche patologie. Per l’opposizione, è già online un modulo ad hoc.

Come comunicare l’opposizione

Il modulo, dopo la compilazione, va inviato all’indirizzo mail opposizioneutilizzospesesanitarie@agenziaentrate.it. L’alternativa è quella del ricorso a comunicazione telefonica ai numeri 848.800.444 da linea fissa, 06.96.66.89.07 da cellulare e 06.96.66.89.33 se si chiama dall’estero. Quando si chiama, si devono fornire anche gli estremi di un documento d’identità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto