“Ogm, la grande truffa”, la gigantesca frode delle Corporations

Great Italian Food Trade presenta “OGM, la grande truffa”, il nuovo e-book di Dario Dongo dedicato al business degli organismi geneticamente modificati.
Il testo, ricco di fonti e rimandi a studi e analisi, incasella le informazioni che svelano il vero ruolo degli Ogm.

 

aaaacopertinaverde

Il “cavallo di Troia” per edificare un impero

Una “gigantesca frode delle ‘Corporations’ che, dietro false promesse di ‘evoluzione’, usano gli Organismi geneticamente modificati come un semplice ‘cavallo di Troia’ per realizzare il predominio diretto sulla produzione globale delle derrate agricole di base”, scrive Dario Dongo.
Il lavoro è frutto della ricerca svolta dall’autore in occasione della partecipazione alla disputa dialettica sugli Ogm, organizzata in Expo, nel Palazzo della biodiversità, il 10 luglio scorso. E ripercorre i punti fondamentali per conoscere da vicino il fenomeno.

 

La definizione della Fao

Nelle prime pagine, l’identikit riepiloga cosa è un organismo geneticamente modificato, secondo le definizioni della Fao (l’agenzia delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) e della Unione europea; dove si trova e quali colture interessa.

 

L’impatto negativo della Rivoluzione grigio fumo

Il testo illustra poi la portata della minaccia della “Rivoluzione grigio fumo”, vale a dire l’impatto dei pesticidi – business 4 volte più redditizio delle mere sementi Ogm, alle quali è collegato a stretto giro – sull’ambiente e sulla salute umana. Effetti già evidenti, come l’avvelenamento del suolo e le patologie subite dalle popolazioni esposte a tali sostanze. E, dati alla mano, smentisce il “falso paradigma dell’incremento delle rese”, usato per diffondere le sementi geneticamente modificate.

 

I progetti dei colossi del biotech

Il lavoro si conclude con la descrizione dello scenario. I progetti dei colossi del biotech e le iniziative in atto in tutto il mondo per arginarli. Iniziative degne di interesse e partecipazione, auspica Dario Dongo, il quale denuncia la massiccia aggressione all’ambiente e alla salute dell’umanità avviata con la diffusione degli organismi geneticamente modificati. “Basta costringere la filiera alla dipendenza dai propri mezzi, e il controllo sull’oro verde potrà estendersi a vari altri aspetti di economia, politica, società. Imperialismo. Sine cura della devastazione del pianeta e dei suoi ecosistemi, la salute delle popolazioni e degli animali”, dichiara il fondatore del portale www.greatitalianfoodtrade.it, che agita la bandiera del Made in Italy sostenibile e di qualità per combattere la degenerazione della produzione agroalimentare globalizzata.

 

Il testo è diffuso gratis

Il testo, diffuso gratuitamente attraverso il portale Great Italian Food Trade, è proposto dall’autore come uno strumento di informazione, riflessione e lotta. Un volano per nutrire la rivolta. Per creare una massa critica capace di opporsi alla “grande truffa” degli Ogm.

QUI IL DOWNLOAD DELL’E-BOOK “OGM, LA GRANDE TRUFFA” di Dario Dongo

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto