Domani venerdì nero a Milano: sciopero di 24 ore per bus, tram e metro

Venerdì nero dei trasporti a Milano. Domani, venerdì 27 settembre, infatti, stop di 24 ore per i lavoratori di Atm. L’agitazione riguarda bus, tram e metropolitane ed è stata proclamata da Cub trasporti e Sol Cobas. “L’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana”, ha informato l’azienda milanese “è prevista dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio”.

Disservizi anche a Monza

A rischio stop anche per gli autobus di Net, che rientra nel gruppo Atm e che serve l’area a nord est della provincia di Milano e la città di Monza. “Per le linee gestite da Net, Nord Est Trasporti”, ha aggiunto la società, “l’agitazione è prevista nella città di Monza dalle ore 9 alle 11,50 e dalle 14,50 al termine del servizio per il Servizio Urbano. Per il Servizio Extra Urbano l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio”.

Le ragioni della protesta

Entrambe le sigle sindacali hanno indicato le seguenti motivazioni: “Contro la liberalizzazione e la privatizzazione del Tpl, contro le gare di appalto e per l’affidamento diretto in house dei servizi di trasporto pubblico locale”. Inoltre, la Cub Trasporti ha detto no anche alla “quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm”, mentre Sol Cobas ha posto l’accento sul “mantenimento dei livelli occupazionali e salariali, ovvero per un adeguamento salariale in linea con i livelli europei”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto