“Trucco” di Sky, fatture ogni 28 giorni: stangata dell’8,6%

Fatture ogni 28 giorni invece che con cadenza mensile per Sky. Accadrà a partire da ottobre e così anche la pay tv, dopo le compagnie telefoniche, cambia tempi per incassare aumentando i propri introiti attraverso fatture che passano da 12 a 13 all’anno. In termini relativi, si tratta di una stangata dell’8,6% per i clienti.

“Vogliamo mantenere servizio innovativo”

Chi ha una promozione attiva, continuerà a pagare ogni 30 giorni fino alla fine della stessa e poi passerà a pagare ogni 4 settimane, come tutti gli altri. Sky dichiara che la modifica è determinata dalla necessità di “mantenere un servizio completo e sempre più innovativo in un contesto competitivo e in forte evoluzione”.

Come disdire il contratto

Cosa possono fare i clienti che non vogliono accettare? Possono disdire il proprio contratto entro il prossimo 30 settembre senza costi e penali. Lo dovranno fare inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo Sky, Casella Postale 13057 Milano. Da sottolineare che la causale indicata deve essere “Modifica delle condizioni contrattuali”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto