Essiccare l’origano in pochi minuti: basta il forno a bassa temperatura

Essiccare l’origano fresco da usare poi in cucina è una procedura che in genere dura diversi giorni. Ma se si ha fretta, c’è una strada molto più rapida e che dà risultati buoni, per quanto l’unico inconveniente riguardi l’aroma, meno intenso della procedura più lunga: è quella che prevede di usare il forno della cucina impostandolo alla temperatura più bassa. Prima, però, si devono prendere i rami di origano fresco e si inizia a staccare le foglie. Se non sono abbastanza piccole, si può ricorrere alle forbici o a una mezzaluna per sminuzzarle.

Una teglia asciutta e un vasetto in vetro

Quando si è finito con questo passaggio, le foglie tritate vanno distribuite in modo uniforme su una teglia asciutta e senza usare olio. Quindi si inforna il tutto lasciando cuocere per 5 minuti. Poi si controlla a che punto è arrivata l’essiccatura e si ripete il passaggio in forno per altri 5 minuti fino a quando non sarà raggiunto il risultato desiderato. A questo punto si toglie dal forno e si lascia raffreddare. Una volta freddo, con le dita si sbriciola l’origino secco e lo si può mettere in un vasetto in vetro a chiusura ermetica in cui conservalo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto