Ezio Bosso, esce il nuovo album, dirige un’orchestra: “Temevo di non farcela”

Ha vinto la sua sfida e lo ha fatto a ridosso di un altro traguardo, l’uscita del suo nuovo album, The Venice Concert, in programma per venerdì 26 maggio: “Quello della Fenice di Venezia è oggettivamente il concerto nel quale sono tornato a dirigere. Cosa che sinceramente non pensavo perché non sapevo se avrei retto fisicamente non solo il concerto, ma anche il percorso”. A parlare è il musicista Ezio Bosso, 45 anni, da 7 anni in lotta con una neurologica degenerativa.

“Virtuosismo è suonare con gli altri”

“In ogni forma, il vero virtuosismo è quello di seguire l’altro e non quello di suonare più note o più alto degli altri”, aggiunge a Repubblica a valle dell’esibizione che ha confermato non solo la sua capacità di direttore d’orchestra, ma anche di artista di fama internazionale. Pianista e compositore anche, la definitiva consacrazione al grande pubblico era arrivato dopo l’esibizione all’Ariston per Sanremo 2016 dove eseguì il brano Following a Bird.

Le date del tour

Con il nuovo album, si apre la stagione del tour sempre come direttore d’orchestra. Bosso si esibirà infatti il 1° e 2 Giugno a Mantova Trame Sonore insieme all’Orchestra da Camera di Mantova con cui suonò non ancora diciottenne. Il 12 luglio dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presso la Cavea dell’Auditorium parco della Musica di Roma, mentre il 18 luglio sarà la volta dell’Orchestra del Teatro San Carlo alla Reggia di Caserta il 18 luglio. Infine il 1° agosto sarà al Teatro Massimo di Palermo con l’Orchestra Regionale Siciliana.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto