“Via i neri dai Kinder”, xenofobi contro la Ferrero che replica: “Razzismo odioso”

Neonazisti contro la Kinder in Germania. I militanti di Pegida, infatti, non hanno gradito l’idea della Ferrero per personalizzare le confezioni dei cioccolatini Kinder in vista degli europei di calcio con le immagini dei calciatori della nazionale tedesca da bambini. Sulle confezioni, dunque, sono comparsi i volti di 11 calciatori, tra cui Jérome Boateng (ghanese) e Ilkay Guendogan (turco).

aaaakinder02

Appello al boicottaggio delle barrette

Secondo i militanti del movimento xenofobo e anti-islamico, non rappresentano la vera anima nazionale tedesca. Sulla pagina Facebook di Pegida del Land Baden-Wuerrtemberg, i neonazisti hanno diffuso messaggi d’odio, criticando l’azienda italiana e lanciando appelli al boicottaggio delle barrette al cioccolato.

aaaakinder03

Ferrero: “L’odio non ci appartiene”

La reazione di Ferrero è giunta tempestiva. “Ci distanziamo espressamente da ogni forma di odio razziale o discriminazione”, ha scritto l’azienda dolciara su Facebook, “e non le accettiamo né le tolleriamo neppure nella nostra comunità di Facebook”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto