Il patron della birra Corona muore e lascia 200 milioni al suo paese natale

Ha inventato la birra Corona, divenuta celebre in tutto il mondo e la seconda più venduta negli Stati Uniti, ma non solo per questo passerà alla storia. Antonio Fernàndez, già amministratore delegato del Grupo Modelo morto lo scorso agosto a 99 anni, ha lasciato in eredità quasi 200 milioni di euro all’ottantina di abitanti del suo paese natale, Cerezales del Condado, nella provincia di Leòn, Spagna.

a-corona02

Emigrato nel 1949, non era mai scordato quel luogo

Grande sorpresa nel piccolo centro a nord della penisola iberica, dove nessuno se lo aspettava. Qui dove Fernàndez, nato il 13 dicembre 1917 in una famiglia povera e numerosa (nella foto sopra), era vissuto a fino a 32 anni, prima di emigrare in Messico nel 1949. Ora, racconta il Corriere della sera, agli abitanti avranno oltre 2 milioni a testa. Perché Antonio, divenuto con la sua Corona e la Coronita uno degli uomini più ricchi al mondo, mai si era dimenticato della dura esisteva di chi era rimasto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto